Shopping Cart

✈ Spedizione gratuita per ordini maggiori a €49.99

Extra

Assistenza in chat?

Fai subito click nella icona per la live chat!

Social

10 Sintomi Di Carenza Di Testosterone: Cosa Lo Causa E Come Trattarlo?

Il testosterone è il principale ormone sessuale maschile, che viene prodotto anche nei corpi delle donne in una certa quantità. Il suo livello diminuisce naturalmente con l’età, ma può verificarsi anche una diminuzione più significativa a causa di altri fattori. Scopri cosa causa la carenza di testosterone, quali sono i suoi sintomi e come aumentarne i livelli per sostenere la salute generale.

Cos’è il testosterone?

Il testosterone è un ormone molto importante per la salute dell’uomo ed è responsabile non solo della fertilità o della massa muscolare. Si trova negli esseri umani, così come in altri animali. Questo ormone principalmente maschile ha diversi ruoli nel corpo, tra cui una corretta funzione di fertilità, la produzione di caratteristiche sessuali maschili e la regolazione delle differenze di genere.

Il testosterone è stato una volta considerato un ormone principalmente coinvolto nella fisiologia e androgenesi negli uomini e ragazzi. Inoltre, tuttavia, influisce sulla salute delle ossa, il che può essere attribuito alla sua conversione in estrogeni. L’effetto del testosterone è complesso e i ricercatori stanno anche studiando il suo ruolo nel dolore e nella funzione cardiovascolare negli uomini e nelle donne. Per sottolineare l’importanza del testosterone, di seguito sono elencati tutti i processi in cui svolge un ruolo cruciale:

  • volume dei muscoli e forza muscolare
  • crescita e forza delle ossa
  • l’approfondimento della voce e l’aspetto dei capelli
  • funzione della libido
  • lo sviluppo del pene e dei testicoli e la produzione di sperma

Sintomi di bassi livelli di testosterone

I livelli di testosterone negli uomini diminuiscono naturalmente durante la loro vita, più precisamente dopo i 30 anni, la sua quantità diminuisce dell’1% all’anno. Un basso livello di testosterone è anche chiamato ipogonadismo maschile. Questa è una condizione in cui i testicoli non producono abbastanza testosterone. Tuttavia, ci sono molte altre ragioni per i suoi bassi livelli. Non è facile determinare quanto sia basso il livello di testosterone comune, ma finora in totale è il 2,1% degli uomini, cioè 2 uomini su 100 hanno le difficoltà menzionate. Tuttavia, dobbiamo anche tenere conto della loro età. Per i giovani è circa l’ 1% , ma per gli uomini più anziani di età superiore agli 80 anni, circa il 50% ha questo problema.

È interessante notare che la carenza di testosterone è più comune negli uomini obesi. Secondo la ricerca, bassi livelli di testosterone sono stati trovati nel 6,4% degli uomini con peso medio, mentre fino al 30% degli uomini obesi può avere una carenza di testosterone. È simile nel caso del diabete, altre ricerche dichiarano che circa uno dei quattro diabetici ha anche bassi livelli di testosterone.

Probabilmente ti starai chiedendo quali sono i livelli normali di testosterone e quando sono considerati bassi. Il limite normale superiore è considerato compreso tra 1000 e 1200 nanogrammi per decilitro. Il limite inferiore è impostato su 300 nanogrammi. Secondo l’ American Urological Association, i valori inferiori a 300 nanogrammi sono considerati bassi.

Come puoi scoprire se hai un basso livello di testosterone? Concentrati sui sintomi più comuni menzionati nelle righe seguenti.

Problemi di erezione e riduzione del desiderio sessuale

Livelli più bassi di testosterone possono comportare una riduzione del desiderio sessuale, che diminuisce naturalmente con l’età , ma è più comune nelle persone con bassi livelli di testosterone. Un altro segno è il problema dell’erezione, che può essere dovuto alla ridotta produzione di ossido nitrico nel tessuto del pene, stimolata dal testosterone. Vale anche la pena ricordare che la disfunzione erettile non è solo il risultato di un basso livello di testosterone, ma anche di colesterolo alto, ipertensione, stress e ansia, o consumo di alcol e fumo.

Depressione e sbalzi d’umore

Il desiderio sessuale abbassato è fondamentalmente anche associato alle emozioni, ma in aggiunta a ciò, bassi livelli di testosterone possono provocare depressione e tristezza. Il testosterone ha un effetto sulla regolazione emotiva e dell’umore, quindi i sintomi della sua carenza possono includere anche affaticamento, irritabilità e la citata riduzione del desiderio sessuale. Ultimo ma non meno importante, in questo contesto dovrebbero essere menzionati anche i problemi con la motivazione e la fiducia in se stessi.

Cambiamenti fisici

Oltre ai cambiamenti sessuali e psicologici, la carenza di testosterone è accompagnata da alcuni cambiamenti fisici. Questi includono una riduzione della massa muscolare e dell’energia, un aumento del grasso corporeo e anche la cosiddetta ginecomastia (ingrossamento del seno) e perdita di capelli.

Come aumentare i livelli di testosterone?

La carenza di testosterone, o ipogonadismo, può essere determinata dai medici , a volte eseguendo test per determinare la causa dei suoi bassi livelli. La terapia sostitutiva con testosterone (TRT) può essere sotto forma di iniezioni, cerotti o gel. Tuttavia, va detto che questo tipo di trattamento può avere diversi effetti collaterali:

  • rischio più elevato di malattie cardiache
  • ingrandimento del seno
  • riduzione della produzione di sperma e restringimento dei testicoli
  • acne e altre reazioni cutanee
  • apnea notturna

Oltre alle cure mediche, ci sono modi naturali per promuovere la produzione di testosterone e l’obiettivo dell’articolo è concentrarsi su di essi.

Modi naturali per aumentare i livelli di testosterone

Mantieni un peso corporeo sano

Il peso corporeo più elevato può essere la ragione per bassi livelli di testosterone. Secondo uno studio sulla rivista Clinical Endocrinology, i giovani obesi tra i 14 ei 20 anni hanno fino al 50% in meno di testosterone rispetto a coloro che non sono in sovrappeso.  Si noti che avere un peso maggiore in età avanzata non è dichiarato.

Potresti non essere sorpreso dal fatto che le persone con livelli di testosterone più alti abbiano anche più muscoli. Ciò è in parte dovuto al processo di cui è responsabile il tessuto adiposo . Produce l’ enzima aromatasi, che converte gli androgeni in estrogeni. Tuttavia, gli estrogeni, tramite feedback negativo nell’ipotalamo , riducono la produzione di testosterone. Quindi, se pensi che sarebbe bello perdere qualche chilo per avere un aspetto migliore, fai lo stesso per aumentare i livelli di testosterone.

Testosterone e una dieta equilibrata

Una dieta equilibrata e un peso sano sono correlati, quindi probabilmente non sorprende che un buon stile di vita possa influenzare il testosterone. Innanzitutto, è importante mantenere un apporto ottimale di nutrienti a lungo termine. Questo perché la dieta frequente o l’ eccesso di cibo possono influenzare i livelli di testosterone. Cerca di concentrarti su un apporto equilibrato di proteine, carboidrati e grassi. 

Inoltre, la ricerca nel 2009 suggerisce che l’acido d-aspartico (DAA) aiuta anche ad aumentare la sintesi del testosterone. Gli alimenti ricchi di acido d-aspartico includono, ad esempio, legumi e noci o prodotti con acidi grassi omega-3 . Pertanto, se si desidera aumentare il testosterone, si dovrebbe fare in modo che il nostro piano alimentare contenga questi elementi.

Testosterone-e-una-dieta-equilibrata

Per produrre testosterone, le nostre ghiandole hanno bisogno di magnesio e zinco e le nostre cellule di Leydig hanno bisogno di colesterolo. Pertanto, alcuni alimenti come cavoli, broccoli e cavolfiori possono anche aiutarti a eliminare gli estrogeni mentre aumentano il testosterone. Ecco perché, prova a includerli nel tuo programma alimentare.

Esercizio e testosterone

Oltre a mantenere il peso e una dieta equilibrata, anche l’esercizio fisico e tipi di allenamento efficaci sono importanti per aumentare i livelli di testosterone. Secondo una ricerca del 2017, l’attività fisica piuttosto che la perdita di peso aiuta la produzione di testosterone. Tuttavia, è anche vero che l’attività fisica dovrebbe essere svolta con moderazione poiché livelli più elevati di esercizio possono causare bassi livelli di testosterone.

Tutti i tipi di esercizio sono utili , ma per l’ aumento del testosterone a breve e lungo termine , l’ allenamento della forza e l’allenamento ad intervalli ad alta intensità (HIIT) sono i migliori.

Per supportare la produzione di testosterone, dovresti concentrarti sul sollevamento pesi. Pertanto, tieni a mente i seguenti suggerimenti quando ti alleni :

  • Usa esercizi composti : stacco da terra , squat , panca e shoulder press
  • Aumenta il carico : l’esercizio con pesi più pesanti promuove una maggiore produzione di testosterone
  • Non portare ogni set al fallimento : usiamo intenzionalmente la parola “ciascuno” perché va bene spingersi al fallimento, ma solo sull’ultimo set

Testosterone e alcol

Probabilmente sarai d’accordo sul fatto che il consumo eccessivo di alcol è dannoso per il corpo umano in ogni aspetto. Inoltre, l’alcol ha anche un effetto negativo sui livelli di testosterone, e non stiamo parlando di un effetto insignificante. Ci sono 3 ghiandole necessarie per la produzione di testosterone: l’ipotalamo, la ghiandola pituitaria anteriore e i testicoli. L’alcol influisce su ciascuno di essi, il che può causare l’ interruzione della produzione di testosterone .

Uno studio del 2019 ha analizzato l’impatto negativo dell’alcol sui livelli di testosterone negli uomini. Presenta i risultati di uno studio che confrontava uomini alcolisti cronici con volontari che dovevano bere una pinta di whisky al giorno (pinta USA = 473,176 ml o 0,47 l) per 30 giorni. Quasi tutti gli uomini alcolisti avevano livelli di testosterone bassi o insufficienti. Nei volontari sani , i livelli di testosterone hanno iniziato a ridursi 72 ore dopo la digestione e hanno raggiunto gli stessi livelli di quelli negli uomini alcolisti dopo 30 giorni. [18] [19] Significa che non ci vogliono anni per entrare in uno stato di salute simile a un super alcolizzato, anche un mese è sufficiente.

Anche il consumo eccessivo di alcol ha un effetto negativo a breve termine. Una notte in cui esageri con l’alcol ridurrà il tuo testosterone fino al 40%, che può durare per altri 1-2 giorni. Il caso peggiore è il consumo cronico di alcol in quanto può provocare atrofia testicolare (restringimento) , che può essere irreversibile. 

Testosterone, stress e cortisolo

Molti chiamano lo stress un “killer invisibile” perché il suo impatto sulla salute è spesso minimizzato. Sotto stress , aumentano i livelli di cortisolo, un ormone responsabile di diversi processi, come il metabolismo e l’immunità . Ultimo ma non meno importante, il cortisolo alto e lo stress possono aumentare l’appetito, con conseguente aumento del peso corporeo e del grasso corporeo dannoso , che può essere riflesso nei livelli di testosterone. Lo stress e l’ansia sono una parte comune della vita di molte persone, ma il loro impatto negativo è molto più complesso di quanto molti pensano.

Testosterone e sonno

L’importanza del sonno di 8 ore non è solo un mito. Per la maggior parte della popolazione, 7-9 ore di sonno sono associate a una buona salute . Dopo una dieta sana, il sonno è il secondo fattore più importante per la produzione di testosterone.  Secondo uno studio, anche solo 1 settimana di sonno limitato può causare un calo giornaliero dei livelli di testosterone fino al 15%. Un buon sonno non solo può aumentare il testosterone, ma anche diminuire il cortisolo, che è stato menzionato nel punto precedente. Ecco perché è importante essere più attivi durante il giorno e dare al corpo un riposo notturno per il tuo equilibrio ormonale.

Integratori per il testosterone

Una corretta produzione di testosterone può essere supportata non solo dal sonno, dall’esercizio fisico e da una dieta equilibrata, ma anche da integratori alimentari. Ecco alcuni supplementi utili:

  • Vitamina D – contribuisce alla regolazione dei livelli di testosterone. Il corpo lo riceve dalla luce solare, ma potrebbe essere necessario integrarlo se trascorri troppo tempo in casa , hai la pelle più scura o vivi lontano dall’equatore. Tra le altre cose, l’aumento dei livelli di vitamina D può anche promuovere la qualità dello sperma.
  • DAA -acido d-aspartico – questo amminoacido ha un effetto positivo sul testosterone, che, secondo gli scienziati, potrebbe essere causato da un aumento dell’ormone luteinizzante e follicolo-stimolante.
  • La produzione di testosterone può anche essere “bloccata” dalla carenza di zinco. In misura maggiore, gli atleti possono incontrare questo problema perché si perde con il sudore. Puoi ottenere lo zinco con il cibo e puoi anche aumentarne l’assunzione con integratori alimentari.
  • Ashwagandha – un’erba conosciuta nella medicina tradizionale indiana , che è principalmente un adattogeno , che aiuta ad affrontare l’ ansia e lo stress. Inoltre, secondo la ricerca, l’integrazione di Ashwagandha ha aumentato il testosterone del 10-22% negli uomini, il che dimostra che ha anche un effetto positivo sul testosterone .
  • DHEA – questa abbreviazione rappresenta l’ormone deidroepiandrosterone, che viene prodotto nelle ghiandole surrenali. Secondo gli studi, 50-100 mg di DHEA possono aumentare i livelli di testosterone fino al 20%.
  • Tribulus terrestris – questa erba è conosciuta in erboristeria da secoli e il suo effetto sui livelli di testosterone e sul desiderio sessuale è stato confermato da diversi studi scientifici.

La carenza di testosterone ha tutta una serie di sintomi che puoi notare senza un medico. Tuttavia, se vuoi essere sicuro del tuo livello di testosterone, trova un esperto che eseguirà dei test per verificarne il livello esatto. Come è stato menzionato nell’articolo, il testosterone ha un grande impatto sul nostro corpo e, inoltre, il suo livello può diminuire molto rapidamente. Non sempre è necessario sottoporsi a cure per potenziarlo, a volte sarà sufficiente un cambiamento nello stile di vita e l’ assunzione di adeguati integratori alimentari . Crediamo che tu abbia imparato tutto ciò che è importante sul testosterone e sul suo ruolo nel corpo. Vuoi che i tuoi amici conoscano questo importante ormone? Sentiti libero di supporta il nostro articolo condividendolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Easy 30 days returns

30 days money back guarantee

Consegne in 24h

Garantiamo consegne rapide in quasi tutta Italia

100% Secure Checkout

Klarna / MasterCard / Visa